La timida ripresa del business nel settore edile

0

Nell’ambito dell’edilizia e delle costruzioni, c’è stata una ripresa importante nell’arco degli ultimi mesi. Una sorta di conferma, rispetto a quella che è la tendenza positiva in scena negli ultimi anni rispetto al delicato settore edile. Infatti, il settore edile già a partire da febbraio, aveva subito un’accelerazione importante rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Questa ripresa dà la possibilità di guardare con maggiore fiducia all’ambito. Infatti, nello stesso mese del 2016, i dati riportavano indici molto più bassi, mentre nel 2017, l’incremento dello 0,2% del settore, che riguardava le costruzioni di fabbricati di tipo residenziale, ha fatto promettere positivamente.

  • Le aree del settore edile in cui è iniziata la ripresa

Sono diverse le aree del settore edile in cui è iniziata la ripresa a partire dal 2017, ed in particolare, oltre ai Ripresa del business nell'ediliziafabbricati residenziali che hanno avuto come già accennato, un incremento dello 0,2%, anche il settore stradale ha avuto un leggero aumento in percentuale dello 0,4%. In generale, a partire da marzo 2017, la crescita del settore edile del 3% è stata manna dal cielo per gli operatori edilizi.

  • I segnali positivi su base annua

Il settore edile ha dato dei segnali positivi anche nell’arco di un intero anno, in quanto c’è un leggero aumento che resta costante nel giro degli ultimi anni e che ha raggiunto il suo apice per adesso nel 2017. Questa tendenza di crescita, ovviamente sta portando delle buone speranze e anche a maggiori investimenti perché opera in questo settore è l’unica cosa che continua a preoccupare e l’aumento dei costi dei materiali che è in forte crescita.

  • I segnali di miglioramento

Se è vero che non si può ancora parlare di una vera e propria ripresa nell’ambito del settore edile, c’è da dire però che in questa fase c’è una vera e propria crescita che riguarda l’intero ambito. Nel marzo del 2017 c’è anche stato contestualmente un aumento dei costi per l’acquisto ad esempio di un fabbricato residenziale ma questa crescita, è dovuta all’aumento generale del prezzo delle materie prime.

La ripresa del settore edile è anche una conseguenza del miglioramento che si sta riscontrando nel settore immobiliare e quindi, una maggiore richiesta ovviamente, comporterà una maggiore produttività di questo settore che sta recuperando sempre più spazi in base a quelli che sono i rilevamenti effettuati dall’Istat nell’arco degli ultimi periodi.

Riuscire a tenere sotto controllo il fenomeno di rialzo, cercando di non perderne i benefici, è quindi, la vera sfida che gli operatori del settore edile devono affrontare e di conseguenza, in questi mesi ci si sta confrontando proprio in questo senso per cercare di non farsi sfuggire questa importante occasione.


Fonte immagine di copertina: http://piplos.org/take-company-average-exceptional-business-building-strategies/
Fonte immagine del contenuto dell’articolo: http://www.pom-tec.com/industries-served/business-security
Fonte dell’articolo: https://www.lavoripubblici.it/news/2017/05/TASSI-E-INDICI-ISTAT/Istat-nel-mese-di-marzo-2017-il-settore-edile-continua-a-prendere-fiato_18661.html
aprile 30, 2017 |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La migliore lista di aziende e imprese edili d'Italia suddivise per categorie - la web SEO directory italiana
Powered by Cazzaro.com Cazzaro web directory SEO
Vai alla barra degli strumenti